To top
6 Lug

Il chiodo, il giubbotto cult

il-chiodo-il-giubbotto-cult

Il chiodo, il giubbotto cult che ha fatto storia

Dagli aviatori delle due guerre, alle passarelle, passando per Marlon Brando, James Dean e i Ramones. Il chiodo, il famoso giubbotto di pelle è oggi, un assoluto capo cult. E’ ormai un classico intramontabile. Un capo base che si inserisce perfettamente nel contemporary style. Infatti la nuova tendenza dello streetwear, anche quella più chic lo vede assai protagonista in questi ultimi anni.

Pensato come indumento “tecnico” per l’aviazione americana e chiamato inizialmente “flying jacket”, questo capo fu poi adattato per l’uso motociclistico dall’americano Irving Schott che lo brevettò nel 1928 con il nome di “Perfecto”.Il giubbotto così concepito fu una vera svolta e venne realizzato assemblando i migliori pellami. Marlon Brando nel film “Il selvaggio”, dedicato al fenomeno dei biker, consacra il chiodo interpretando il ruolo di un tenebroso teppista. E con lui James Dean in “Gioventù bruciata”

il-chiodo-il-giubbotto-cult

Marlon Brando indossa il chiodo Perfecto modello 613

Marlene Dietrich, la diva

Ma fù la solita seducente Marlene Dietrich che lo trasformò in un capo adatto anche al mondo femminile, comparendo molto prima sugli schermi, nel 1931, con indosso il “Chiodo” nel film “Disonorata”. Nel mondo della moda fù lo stilista Yves Saint Laurent a presentarlo per la prima volta in una sua collezione. Da allora il chiodo in pelle non si limitò solo ai biker. John Travolta lo riconfermò, comunque, nei primi anni ottanta in un film ambientato negli anni ruggenti del rock’n’roll, “Grease”, dove il chiodo in pelle era assoluto protagonista. Lo ricordiamo ancora indossato dal famoso Arthur “Fonzie” Fonzarelli in Happy Days, e sulla oramai celeberrima copertina di “Born To Run” di Springsteen.

Perchè il giubbotto di pelle si chiama chiodo

Qui da noi è stato coniato il nome “chiodo” per riferirsi al giubbotto di pelle. Molto probabilmente perché ornato appunto di borchie, chiodini, zip di metallo, catene oppure come vuole la leggenda perché i punk camminavano sempre con un chiodo in tasca.
Nel resto del mondo è chiamato leather jacket o “Perfecto”. Il classico chiodo è fabbricato in pelle nera e tagliato in vita, con la classica cintura, la lampo e l’apertura centrale sulle maniche, rigorosamente lunghe, e accessoriato da fibbie, zip, spille e borchie. Il chiodo di pelle, nelle sue più varie trasformazioni, ha conquistato molte icone della musica, è stato il marchio di fabbrica di molti artisti, tra i quali: Elvis Presley, che lo indossò equipaggiato con le famose frange. Poi, Freddie Mercury, Robert Plant, e Mick Jagger leader dei Rolling Stones. Il vero boom del chiodo, però, lo sancì il movimento Punk con i gruppi dei Sex Pistols e Ramones.

il-chiodo-il-giubbotto-cult

James Dean con il chiodo

Come indossare il chiodo

Come si indossa il chiodo? Per l’uomo è obbligatoria la tshirt bianca o monocolore scuro sopra i jeans meglio se vissuti. Per le donne invece il chiodo si porta sul corto/cortissimo con stivaletti sempre in pelle o anfibi, oppure scarpe glitter, oppure ancora sul classico vestitino romantico a fiori per rivelare l’anima ribelle delle donne.

In ambito Fashion, il chiodo non conosce stagioni. Utilizzabile sia in primavera/estate, che in autunno/inverno, il classico chiodo viene utilizzato da molti stilisti, che lo inseriscono, magari reinterpretandolo anche nei colori e nelle forme sia uomo che donna nelle collezioni che li riguardano.

Staff
Nessun commento

I commenti sono chiusi