To top
8 Mag

Latte di capra, segreto di bellezza

Latte di capra, segreto antichissimo di bellezza.

Sin dall’antichità il latte di capra, per le sue proprietà nutrienti, era considerato il nettare degli Dei capace di preservare la giovinezza e per questo usato come prodotto di bellezza di lusso da nobildonne come Poppea, moglie di Nerone e Paolina, sorella di Napoleone Bonaparte.È risaputo che l’affascinante e potentissima Regina d’Egitto, la splendida e malinconica Cleopatra era solita immergere il corpo in vasche piene di latte d’asina o di capra, un vero toccasana per rendere la pelle fresca luminosa, radiosa, chiara, liscia, morbida, vellutata e mantenere intatta la propria avvenenza. Indicato per chi ha la pelle sensibile, secca, disidrata o “bruciata” dal sole.

Il latte di capra è ricco di vitamine.

Il latte di capra è ricco di vitamine A, B, C, E, ha un elevato contenuto di calcio e fosforo, adatto dunque per limitare l’osteoporosi e in generale per fortificare le ossa. Alimento con un buon contenuto di sali minerali, quali potassio, rame, manganese e ferro. Nonostante il suo contenuto di grassi maggiore rispetto a quello del vaccino, non danneggia e né ostruisce le pareti dei vasi sanguigni, perché si tratta di grassi a corta e media catena che vengono assimilati ed utilizzati immediatamente senza accumularsi nel circolo sanguigno. Più digeribile ed ideale perché si avvicina al latte materno per questo negli ultimi anni viene scelto dai pediatri per l’allattamento dei neonati. Inoltre contiene lattosio ma in quantità decisamente inferiori rispetto al latte vaccino che lo rende idoneo a chi ha una lieve tolleranza. Nel latte di capra c’è anche la taurina, un aminoacido dotato di proprietà antiossidanti, che svolge funzioni benefiche anche sul sistema nervoso, su quello immunitario e sull’apparato cardiovascolare.

Cristina Gragnaniello

Staff
Nessun commento

I commenti sono chiusi